EMERGENZA COVID-19: Informative dedicate

DPCM 8 marzo 2020DPCM n. 646 dell’8 marzo

DPCM  9 marzo 2020,

Decreto "Cura Italia", 17 marzo 2020

DPCM 22 marzo 2020

DPCM 1 aprile 2020

Ordinanza della Regione Veneto n. 37, del 3/4/2020: Facendo seguito all’ordinanza n. 33 del 20.3.2020, valida fino al 3 aprile 2020, si dispone la proroga parziale della stessa e si adottano ulteriori disposizioni urgenti per contrastare l’assembramento di persone in luoghi pubblici e aperti al pubblico in considerazione della idoneità del fenomeno a produrre la diffusione del contagio.

DPCM 26 aprile 2020

DPCM 26 aprile 2020 - allegati

Ordinanza della Regione Veneto n. del 27/4/2020

Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nei cantieri edili - 19 marzo 2020

Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro - 24 aprile 2020

Proroga scadenze adempimenti ambientali: 

Provincia di Treviso, prot. n. 17983 del 2/4/2020, Proroga delle scadenze per gli adempimenti ambientali disposti con provvedimenti di competenza della Provincia di Treviso. Emergenza COVID-19; 

Regione Veneto, prot. n. 1417481 del 1/4/2020, Emergenza epidemiologica da COVID-19. DPCM 8/3/2020 e ss.mm.ii. Impianti in AIA - AUA: attività di monitoraggio e controllo degli impianti, riesame delle autorizzazioni, rispetto di eventuali piani di adeguamento, trasmissione documentazione. Primi indirizzi operativi.


Autodichiarazione Fase 2:

Il Viminale ha emanato il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti utilizzabile da lunedì 4 maggio, inizio della Fase 2. Il Ministero dell'Interno precisa però che si può ancora usare il precedente modello barrando le voci non più attuali. Inoltre la nuova autodichiarazione è in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.

Autodichiarazione fase 2

 

Ultima modifica 4 maggio 2020